fotografo bambini a pistoia

Nei “capitoli” precedenti  abbiamo parlato del perché è importante stampare le fotografie , di quali sono le tecniche ed i materiali di stampa e nell’ultimo messaggio abbiamo visto quali cornici scegliere, come stili e anche come colori e dimensioni.

 

Oggi parleremo di quanto “grande” è possibile stampare una fotografia.

Sarà un post breve, breve e poco tecnico perché non vogliamo annoiare con troppa terminologia e conti da fare.

Una sola cosa va detta: il parametro che ci permette di decidere quanto grande possiamo stampare una fotografia si chiama RISOLUZIONE.

 Più grande è la risoluzione del nostro file più grande potremo stampare la nostra foto senza perdere qualità ( senza averla sgranata ).

 

idee arredamento casa

 

 

Adesso senza addentrarci nei calcoli della risoluzione di stampa utilizzeremo alcuni esempi pratici per aiutarvi nella scelta delle fotografie da ingrandire:

unochi ha fatto la foto?

 No non ci interessa sapere chi materialmente ha scattato la foto ma che dispositivo è stato utilizzato per fare la fotografia.

possono esserci tre casi diversi : la foto l’ha fatta uno smartphone, una macchina digitale compatta, una reflex professionale.

Se la foto l’ha fatta un telefono cellulare di ultima generazione (diciamo non più vecchio di 2 anni) è abbastanza probabile che le foto fatte con quel dispositivo abbiamo una risoluzione sufficiente per essere stampate fino al 20×30 senza nessun timore  e con le dovute attenzioni fino al 30×45 (un poster).

 Se invece la foto è stata fatta con una macchina fotografica digitale compatta , non più vecchia di 3/4 anni sarà possibile stampare la fotografia da un minimo del 30×45 fino al 50×75 cm. In genere il problema più grosso di queste macchinette fotografiche è più che altro la qualità della fotografia e spesso è più probabile che la colpa di questo sia del fotografo che della macchina fotografica.

 In questi casi un bel corso di fotografia aiuterebbe a afre fotografie più adatte ad essere stampate e mostrate.

 Il terzo caso, quando la foto è stata fatta con una macchina fotografica professionale, è quello che lascia il più ampio margine di scelta. Le foto realizzate con queste macchine fotografiche sono di una qualità tale che possono essere stampate in dimensioni impensabili.

Diciamo che se volete fare una fotografia grande come una parete l’ideale è partire da una fotografia effettuata da un fotografo  professionista che vi garantirà il risultato migliore.

 

 

 

due: come trasformare una bella foto in una foto non stampabile?

 

Il nemico numero uno della stampa fotografica è WhatsApp.

Delusi? Speravate in un super eroe negativo dei fumetti ? Beh WhatsApp in termini fotografici è come Darth Fener, il male assoluto.

Il problema è che quando una fotografia viene inviata tramite questa popolare applicazione la foto viene ridotta e la risoluzione diventa cosi bassa che non potrà essere stampata se non in formati piccolissimi.

Il secondo nemico , ma simile , è Facebook. In genere tutti i social network hanno il solito problema di WhatsApp, riducono le foto, le comprimono e le rendono inutilizzabili.

Per evitare questo problema la soluzione è usare la mail quando vuoi trasferire una fotografia ad un amico, o quando ne devi ricevere una. Non dimenticare mai di scegliere l’opzione MASSIMA RISOLUZIONE quando invii la fotografia.

 

trequanto grandi le stampiamo?

Prima di stampare una fotografia dovremmo già avere in mente dove metterla in modo da avere un idea di come guarderemo questa fotografia.

Due esempi pratici : una foto messa sopra la testiera del letto difficilmente verra guardata da molto vicino e pertanto è bene che sia di dimensioni importanti. Cosi dai piedi del letto sarà ben visibile anche nei dettagli.

In questo caso una stampa su tela, o un pannello sono perfetti perché non avendo una cornice permettono di “occupare” tutto lo spazio disponibile con l’immagine.

Una foto in un corridoio invece potrà essere anche più piccola, diciamo anche un 20×30, perché sarà guardata da una distanza ravvicinata. In questo caso una cornice scelta in funzione anche del soggetto aiuterà a valorizzarne il contenuto.

Eccoci di nuovo al termine di questa breve lezione che , speriamo vi aiuterà a scegliere le foto più belle per abbellire le pareti delle vostre case!

Comments are closed.

ricevi le nostre news e offerte speciali

e ricevi 10€ di sconto sul tuo primo servizio

rispettiamo la tua privacy.I tuoi dati saranno al sicuro!